Lo chiamavano vient’ ’e terra

Lo chiamavano vient’ ’e terra
Lo chiamavano vient’ ’e terra (2019)

1. Mmano ’o tiempo
2. Lo chiamavano vient’ ’e terra
3. Addò si stat’
4. ’Na sera cu’ ’tte
5. Si tu me cunusciss’
6. Gli uomini ego
7. Cara
8. Nun c’è bisogno
9. Povero munno
10. ’A delinquenza
11. Ancora in me
12. Tiempo ’e veleno

Testi

Lo chiamavano vient’ ’e terra (2019)

MMANO ’O TIEMPO

...

LO CHIAMAVANO VIENT’ ’E TERRA

Quant pigliav a chitarra man
A gent ricev ca chill era stran
Era sultant nu buon guaglion
Ca miezz all’ate facev rummor
chist rummor nun era cuntent
Pigliai a vita e a vuttai rint o vient
A quindic ann gia copp a nu tren
Currev luntan, currev a milano
Senza a na meta senza programm
Comm a nu top arrubbav rint e tram
Se faccett nu sacc r’amic
Guagluin ro sud e senza na casa
S’appicciaven e sigarett
E ogni fumat passav na notte
Ropp tre ann a durmi mieza a via
Le sagli o poc e malincunia
Se piglio o trenu nu miezz bigliett
Ma quand torn
Nisciun l’aspett
Megli na cammenat copp a sti…
A diciott’ann senza lavoro
Senza na lir senza ragione
Ver na machina senza padrone
Se vott a rint e accumencia a fui
Ropp nu poc gia l’hann bloccat
Rint a nu carcer l’hann purtat
Passave e nott rint a na cell
Senza na cart senza na penn
Ogni pensier sapev e mare
E ogni suonn sunnav a te
Rosa Rusett ma che peccat
Chill vulev sultant a te
Megli na cammenat copp a sti scoglie e’ Santa Lucia
Meglio addo c’e sta o sol, addo c’e sta tutt e pure nient
Meglio na cammenat vicino o mare e vicino o vient
Meglio addo c’e sta o so, addo c’e sta tutt e pure nient
Ropp passat chest’avventur
For a sti cell for a sti mure
Trov na foll e dissoccupat
Trov na voglia e se ribella
Scriv e canzon che parlen e vita
E gente che soffre e gente che rir
Scriv e canzon pa genta soia
Ma a genta soia nun riesc a capi
Ma ricev ca nun fa nient
Bast ca nuie simm cuntent
Mo se fa notte e penza all’ammor
Penza a Rosetta
Scrive e canzone

ADDÒ SI STAT’

...

’NA SERA CU’ ’TTE

...

SI TU ME CUNUSCISS’

...

GLI UOMINI EGO

...

CARA

Cara io non ti conoscevo
così dura
dimmi che cosa ti è successo
in queste mura
forse ho trascurato troppo
la tua vita
oggi hai preso un treno al volo
e sei partita

Io che mi credevo di starti vicino
ero sempre attaccato stretto
a questo vino
ora non ho più niente
neanche il tuo dolore
vivo solo di sogni
e senza più l’amore

E allora prima di sognare
cerca prima di capire
prima di capire tutto
tutto quello che non sai
e allora prima di sognare
pensa a quello che hai da dire
e se non hai da dire niente
niente ti risponderà

Notte io non ti conoscevo
così brutta
vedo soltanto le bottiglie
tutte rotte
giorno tu mi ricordi
che so’ ancora vivo
vivo con la speranza
di starti vicino

E allora prima di sognare
cerca prima di capire
prima di capire tutto
tutto quello che non sai
e allora prima di sognare
pensa a quello che hai da dire
e se non hai da dire niente
niente ti risponderà
e se non hai da dire niente
niente ti risponderà

NUN C’È BISOGNO


POVERO MUNNO

...

’A DELINQUENZA

...

ANCORA IN ME

...

TIEMPO ’E VELENO


Discografia completa

Enzo Gragnaniello
Salita Trinità degli Spagnoli
Fujente
Veleno, mare e ammore
Canzoni di rabbia. Canzoni d’amore
Un mondo che non c’è
Cercando il sole
Posteggiatore abusivo
Continuerò
Neapolis mantra
Oltre gli alberi
Balìa
Collection
Cu’ mmè
The best of
Tribù e passione
Collection 2
Notte, sera e matina
Songh’io
Quanto mi costa
Vieni via con me
L’erba cattiva
Alberi
Radice
Live
Misteriosamente
Veleno
Lo chiamavano vient’ ’e terra

2020-2021 © Enzo Gragnaniello fan site - Tutti i diritti sono riservati